Nasce il primo forum italiano per l'Ingegneria Biomedica

IngegneriaBiomedica.org presenta un progetto interamente italiano: la prima Community online di condivisione di idee per l'Ingegneria Biomedica. Unisciti a noi in questo ambizioso progetto!

Sezione riservata alla presentazione per i nuovi utenti. Raccontateci di voi, incuriositeci!
di simone.
#1188
Salve, sono interessato sia a materie di carattere biologico che informatico, matematico e fisico e mi piacerebbe lavorare possibilmente o nell'analisi di dati biologici con competenze relative all' ingegneria del software o anche poter affrontare un percorso indirizzato alla robotica. Quindi ho pensato che un percorso in ingegneria biomedica, poi con le relative specializzazione, mi possa permettere di avere un ampio spettro di scelta e di versatilità ma non conoscendo chi lavora nel campo non so se anche nella pratica è effettivamente così. Ci sono anche percorsi diretti di bioinformatica ma ho paura che possano essere troppo limitati rispetto ad un percorso ingegneristico.
Per coloro che hanno esperienza nel campo chiedo quale potrebbe essere la scelta più logica(?)
grazie in anticipo :)
Avatar utente
di Ste Pani
#1190
Ciao!
Da quel che capisco ti interessano le bionanotecnologie!
Un buon percorso potrebbe essere per l'appunto una triennale in ingegneria biomedica (magari ramo industriale) e poi una magistrale in bionanotecnologie, come quella offerta a Torino ad esempio. Dopodiché penso che rimanere nel settore della ricerca sia la cosa migliore.

In ogni caso ho conosciuto anche chi ha conseguito una laurea in matematica che ha fatto ricerca nel campo biologico metendo a punto modelli matematici e simulazioni (modelli multiscala) su software riguardanti ad esempio proteine o altri componenti organici. Magari quindi un'alternativa all'ingegneria può essere la matematica.

Diverso è il discorso per la robotica: in quel caso il campo dell'ingegneria è quello dell'informazione per lo più e si può avere a che fare con questa branca sia da ingegneri biomedici sia da ingegneri informatici. Se non sbaglio a Pisa vanno forti sulla robotica.

Se il tuo interesse è invece mettere a punto nanorobot da inserire nel corpo umano, quella è parte della ricerca al momento e penso che sia possibile a vere a che fare con questo ambito solo dopo la magistrale con dottorati o altro sia da ingegnere biomedico sia da ingegere informatico probabilmente (prendi questa informazione con le pinze perché non ne sono al corrente ma lo suppongo).

La bioinformatica per lo più si occupa di genomica e protesica, ad esempio l'apparecchio per PCR fa parte di questa disciplina. Non credo che sia esattamente quel che cerchi. In alcune triennali si tratta la bioinformatica in formato ridotto quando si parla di biologia molecolare, potresti renderti conto lì se è una materia di tuo interesse o no.

Spero di essere stato utile!
Consigli pc

Ciao Daniel, È proprio come dici te: maggi[…]

Ciao a tutti! Vi contatto per un consiglio. Sto a[…]

Trovare lavoro all'estero

Ciao a tutti, Sto concludendo gli studi alla mag[…]

Perfetto, grazie davvero per la risposta! Ora tutt[…]

...ti piacerebbe collaborare come moderatore ?