Nasce il primo forum italiano per l'Ingegneria Biomedica

IngegneriaBiomedica.org presenta un progetto interamente italiano: la prima Community online di condivisione di idee per l'Ingegneria Biomedica. Unisciti a noi in questo ambizioso progetto!

Esperienze di studio nei corsi di laurea in Ingegneria Biomedica degli atenei italiani ed esteri
di Noel
#741
Ciao a tutti , sono nuova e volevo farvi qualche domanda perché sono confusa !
Sono in dubbio sul percorso da scegliere più giusto , volevo scegliere di fare sia la triennale che la magistrale in ingegneria Bionedica ma leggendo su questo forum vari Topic ho visto che molti di voi consigliano di fare il percorso triennale in elettronica e magistrale in biomedica e non mi dispiace per niente l’idea di fare così .
Ora sul sito della mia università ho visto anche la triennale in “ ingegneria chimica e biochimica “ questa triennale mi permette anche di fare la specialistica in Biomedica ? Secondo voi cosa è meglio scegliere come triennale per poi fare Bionedica ? Sia dal punto di vista scolastico che lavorativo in Italia e fuori

Spero di essere stata più chiara possibile ☺️
Avatar utente
di Ste Pani
#743
Ciao!
Preannuncio che uno di questi giorni pubblicheremo una nuova pagina dedicata a cos'è l'ingegneria biomedica in cui in parte si tratta anche la tua domanda, appena sarà pronta ti metterò il link qui. :!:

Comunque, generale è quasi indifferente scegliere l'una o l'altra cosa ai fini della professione perché è molto più di spicco la magistrale rispetto che la triennale. Mi spiego meglio: se fai una magistrale, i datori di lavoro si focalizzeranno molto su questa (magari non tutti però).
Se fai una triennale senza magistrale le cose cambiano ma in buona parte le materie della triennale si somigliano fra le diverse ingegnerie, anche in questo caso non tutte, ma l'infarinatura generale è praticamente la medesima almeno al primo anno.

Per quanto riguarda il percorso di studio, scegliere una triennale in un'ingegneria diversa per poi intraprendere una magistrale in ingegneria biomedica significa dover recuperare dei crediti formativi che le altre ingegnerie non offrono, come anatomia e fisiologia. Nel caso in cui tu faccia elettronica è possibile che tu debba recuperare anche qualcosa di meccanico.
Se non ci sono motivi particolari e sei sicura di proseguire con un percorso di specialistica in ingegneria biomedica, io ti consiglierei di iniziare a fare biomedica già dalla triennale.

Secondo me ha senso sceglie una triennale diversa solo se non si è molto sicuri di voler fare biomedica e se si è particolarmente portati per altre materia. Ad esempio se ti piace l'elettronica e senti di poter fare qualcosa nel campo elettronico potresti sceglierlo, poi deciderai dopo la triennale se continuare con elettronica o se specializzarti in campo biomedico. I casi di questo forum spesso sono stati di questo genere.

Comunque ripeto: se non ci sono motivi particolari e sei sicura della biomedica, secondo me è meglio che tu inizi sin da subito una triennale in biomedica.

Se hai altre domande non esitare a contattarci ;)

Ciao Antonio :) Non è raro vedere persone[…]

Ciao Elena, ti riporto la risposta di una ragazza […]

Ciao a tutti!

Ciao Giusy, Benvenuta tra noi :-) Spero troverai m[…]

seconda laurea dopo Medicina

Mah, non vorrei sembrarti troppo disfattista, ma f[…]

...ti piacerebbe collaborare come moderatore ?