Nasce il primo forum italiano per l'Ingegneria Biomedica

IngegneriaBiomedica.org presenta un progetto interamente italiano: la prima Community online di condivisione di idee per l'Ingegneria Biomedica. Unisciti a noi in questo ambizioso progetto!

Esperienze di studio nei corsi di laurea in Ingegneria Biomedica degli atenei italiani ed esteri
Avatar utente
di Saa130413
#396
Salve, buona sera, sono Sabrina e mi sono appena iscritta a questo forum, in quanto sto frequentando il quinto anno di Liceo Scientifico, e la scelta dell'università giusta si avvicina. Mi permetto di fare una premessa, ho una grande confusione in testa, che non so davvero cosa scegliere dopo, tutto sembra affascinarmi, ma non così tanto da essere realmente sicura. Ho optato per Ing. Biomedica perché è molto basata sulla matematica, una materia che adoro, e anche il motivo della scelta del Liceo Scientifico. Ho letto parecchie discussioni che parlano sui pochi sbocchi lavorativi che questa specifica facoltà fornisce, e mi chiedo se sia realmente vero. Inoltre, la mia vera domanda è: possibile poter acquisire una laurea triennale in Ingegneria Biomedica, e successivamente tentare una laurea Magistrale in Matematica?
Il mio vero sogno è quello di insegnare Matematica, ma scegliere la facoltà di matematica (come laurea triennale) mi sembra troppo vincolante, significherebbe poter solo insegnarla, e oggi trovare un lavoro da insegnante è realmente un miracolo!
Allora, mi chiedevo se dopo la laurea triennale in Ing. Biomedica, dove avrei già più sbocchi lavorativi rispetto alla facoltà di Matematica, sarebbe possibile poter conseguire una Laurea Magistrale in Matematica, e se dopo tale potrò (eventualmente cambi idea) esser sempre definita "ingegnere" e trovare lavoro come tale!

Grazie in anticipo a chi dedicherà il suo tempo a rispondere alle mie domande! ❤
Avatar utente
di Ste Pani
#397
Saa130413 ha scritto:
Inoltre, la mia vera domanda è: possibile poter acquisire una laurea triennale in Ingegneria Biomedica, e successivamente tentare una laurea Magistrale in Matematica?
Ti confesso che è la prima volta che ho sentito fare una domanda così! :roll:
Quel che so io è che la matematica che si fa anche solo alla triennale in matematica è ai limiti delle competenze di un ingegnere specializzato. Probabilmente sarebbe molto difficile una magistrale in matematica dopo una triennale in biomedica. Non ti so dire se questo passaggio sia effettivamente possibile.

So però che un ingegnere può insegnare matematica alle scuole sino alle superiori (tutti i miei professori di matematica sono stati ingengeri!) e inoltre so che anche in ingegneria biomedica, come altre ingegnerie, esiste la specialistica riguardante modelli matematici che oltretutto è un settore ancora in crescita.

Io ad esempio ho fatto la mia tesi triennale su un modello matematico per spiegare la crioconservazione di cellule staminali mesenchimali e il mio relatore era un ingegnere chimico che lavora quasi esclusivamente sulla modellazione matematica.

Se può interessarti, alla magistrale di biomedica al politecnico di Torino ho trovato alcuni esami che hanno a che fare con i modelli matematici (ed eventualmente puoi fare anche delle tesi sull'argomento).
Te li elenco:
tecniche di modellazione numerica,
modelli biomeccanici multiscala,
modelli matematici in biomeccanica e biomedicina,
modelli di sistemi fisiologici.

Io credo che la scelta migliore sia quella che complica meno la vita, quindi personalmente io farei la magistrale in ingengeria e cercherei di approfondire le conoscenze riguardanti i modelli matematici, tanto la possibilità di insegnare la hanno anche gli ingegneri (però io forse sono un po' di parte :lol: ).

Spero che questa risposta ti abbia aiutata :)
Avatar utente
di Saa130413
#398

So però che un ingegnere può insegnare matematica alle scuole sino alle superiori (tutti i miei professori di matematica sono stati ingengeri!) e inoltre so che anche in ingegneria biomedica, come altre ingegnerie, esiste la specialistica riguardante modelli matematici che oltretutto è un settore ancora in crescita.
Quindi anche con una laurea magistrale nel campo dell'Ingegneria, e non necessariamente la laurea magistrale di Matematica, mi sarà possibile insegnare Matematica alle superiori?
Avatar utente
di Saa130413
#400
Ma è una laurea Magistrale specifica o qualsiasi va bene?
Mi sento entusiasta, dopo le tue parole, mi stavo facendo dei problemi enormi inutilmente!
Avatar utente
di Ste Pani
#401
Saa130413 ha scritto:
Mi sento entusiasta, dopo le tue parole, mi stavo facendo dei problemi enormi inutilmente!
Ahaha mi fa piacere :D
Saa130413 ha scritto:
Ma è una laurea Magistrale specifica o qualsiasi va bene?
Dovrebbero andare bene tutte. La matematica che si fa alle superiori è la stessa che si fa il primo anno di triennale in qualsiasi ingegneria. Negli anni successivi si danno per scontate queste conoscenze. In pratica tutti gli ingegneri dovrebbero essere in grado di insegnare matematica alle superiori.

I professori di matematica che ho avuto io erano ingegneri specializzati in ambiti diversi fra loro, quindi suppongo che non ci siano problemi sulla scelta della magistrale.
Ti consiglio però di informarti meglio sull'argomento, ad esempio chiedi ai tuoi professori se ne sanno qualcosa oppure fai delle ricerche in giro come meglio puoi.
Io ovviamente sto parlando di professori che ormai hanno una certa età e quindi non so se ancora oggi sia valido, ma suppongo di si e lo spero per te.
Avatar utente
di Gaetano Moceri
#406
Ho optato per Ing. Biomedica perché è molto basata sulla matematica
Diciamo che un po' tutte le facoltà di ingegneria hanno tanta matematica :)

Inoltre, la mia vera domanda è: possibile poter acquisire una laurea triennale in Ingegneria Biomedica, e successivamente tentare una laurea Magistrale in Matematica?
Il mio vero sogno è quello di insegnare Matematica, ma scegliere la facoltà di matematica (come laurea triennale) mi sembra troppo vincolante, significherebbe poter solo insegnarla, e oggi trovare un lavoro da insegnante è realmente un miracolo!
Beh, la domanda mi sorge spontanea: perchè non fai ingegneria matematica? Diciamo che prenderesti "due piccioni con una fava" hehe :)
Scherzi a parte, se ti appassiona la matematica, ma comunque vuoi lasciarti delle porte aperte per successivi sbocchi su altri campi, secondo me ingegneria matematica è la soluzione che fa per te!
Gaetano
Avatar utente
di Ste Pani
#720
Saa130413 ha scritto
Il mio vero sogno è quello di insegnare Matematica
Ciao! Ho avuto un aggiornamento che purtroppo mi è arrivato tardi.

Allora, per insegnare matematica puoi studiare ingegneria (qualsiasi ingegneria) e devi laurearti alla magistrale. Questo è possibile perché Ingegneria abilita la Classe di concorso A-26 in matematica.

Oltre questo però devi possedere altri 24 crediti (o CFU) in discipline atropo-psico-pedagogiche ed in metodologie didattiche.
Normalmente gli esami hanno circa 6 crediti, significa fare circa 4 esami in più (praticamente un semsestre), dopodiché potrai insegnare matematica come desideri :)
Gaetano Moceri ha scritto:
perchè non fai ingegneria matematica? Diciamo che prenderesti "due piccioni con una fava" hehe :)
In realtà ingegneria matematica non è vista come un ramo dell'ingegneria ma come un ramo della matematica e non ci si può iscrivere all'albo degli ingegneri. Sarebbe una sorta di matematica per l'ingegneria.
Non vorrei sbagliarmi ma mi è stato detto che al di fuori dell'Italia non esiste una laurea che si chiama ingegneria matematica, però quest'ultima affermazione prendetela con le pinze perché non ho investigato :lol:
CONSIGLIO SCELTA MAGISTRALE

Ciao! Puoi vedere le specialistiche nella nostra p[…]

Ciao a.pisono24 sono nella tua stessa situazione a[…]

seconda laurea dopo Medicina

Ti avviso: la classica fiammella si spegnerà[…]

Avete centrato perfettamente ciò che cercav[…]

...ti piacerebbe collaborare come moderatore ?