Nasce il primo forum italiano per l'Ingegneria Biomedica

IngegneriaBiomedica.org presenta un progetto interamente italiano: la prima Community online di condivisione di idee per l'Ingegneria Biomedica. Unisciti a noi in questo ambizioso progetto!

Esperienze di studio nei corsi di laurea in Ingegneria Biomedica degli atenei italiani ed esteri
Avatar utente
di Marika
#166
Ciao a tutti! Entro Ottobre spero di laureami in Ingegneria Medica a Tor Vergata. Il piano di studi della magistrale però non mi entusiasma molto visti i tanti esami obbligatori di carattere elettronico quali Campi Elettromagnetici, Sensori, Controlli Automatici, Elettronica II con laboratorio (Elettronica I affrontata alla triennale) e questi solo al primo anno! Valutando altre opzioni nella città di Roma mi attirano tantissimo i corsi di Biomateriali e Biomeccanica de La Sapienza. Ora, cari colleghi vi chiedo...come vi trovate? Provenendo da Tor Vergata ho affrontato negli anni carichi di studio immensi, tantissimi esami propedeutici in sessioni di esami improponibili (classica sessione invernale dal 2 febbraio al 28 febbraio con 3 esami da scritto+orale se va bene e con lezioni che terminano il 31 gennaio), quindi quello che davvero mi interessa è piuttosto come è organizzato il calendario accademico? Gli esami sono fattibili nella sessione? Ci sono esami propedeutici? E le infrastrutture come sono? Lo chiedo perchè la facoltà di ingegneria di Tor Vergata è un fiorellino in mezzo ad un campo, nuovissimo e con ambiente stimolante. Avendo fatto qui la triennale mi piacerebbe concludere sempre qui il mio percorso ma purtroppo le mie ambizioni sono altre. Quindi chiedo un vostro parere. Ringrazio tutti quelli che risponderanno e vi prego siate sinceri! Voglio sapere anche le cose brutte, anzi soprattutto quelle!
Avatar utente
di Gaetano Moceri
#169
Ciao :)
Io studio al politecnico di Torino e posso dirti che sicuramente la situazione non è molto distante da quella che hai descritto tu, per quanto riguarda l'organizzazione degli esami. Ti rassicuro immediatamente però, dicendoti che qui gli insegnanti sono mediamente disponibili a disallinearsi dalle date ufficiali; da questo punto di vista non dovrebbero esserci grossi problemi, fermo restando che comunque il carico di studio rimane molto pesante!

Capitolo materie: a Torino ci sono 4 diversi orientamenti (Strumentazione biomedica, biomeccanica, bionanotecnologie e informatica medica): le materie obbligatorie per tutti gli orientamenti sono 4 e sono Elaborazione di Segnali biomedici, Classificazione ed interpretazione di dati biomedici, bionanotecnologie e Biomeccanica dei fluidi/solidi; le altre materie sono dipendenti dall'orientamento che hai scelto eccezion fatta per 2 (se non ricordo male) a scelta.

Capitolo infrastrutture: beh, direi proprio che non manca niente! Laboratori di tutti i tipi sempre accessibili, aule studio ovunque, professori disponibili...

Ti ho risposto a grandi linee; se dovessi avere qualche domanda più specifica sarò felice di risponderti ;)
Avatar utente
di Marika
#174
Gaetano, ti ringrazio tanto per le informazioni! Sembra che tu mi abbia letto nel pensiero, perché effettivamente Il Politecnico di Torino é sempre stato un "sogno nel cassetto" già dalla triennale e in realtà stavo valutando anche quello, soprattutto il corso di Biomeccanica :) spero di riuscire a prendere una decisione in tempi brevi XD

Ciao Raffaela, io sono un ingegnere biomedico che […]

...ti piacerebbe collaborare come moderatore ?