Nasce il primo forum italiano per l'Ingegneria Biomedica

IngegneriaBiomedica.org presenta un progetto interamente italiano: la prima Community online di condivisione di idee per l'Ingegneria Biomedica. Unisciti a noi in questo ambizioso progetto!

Esperienze di studio nei corsi di laurea in Ingegneria Biomedica degli atenei italiani ed esteri
#1074
Salve a tutti e complimenti per il forum, fatto molto bene e con utenti molto collaborativi.
Mi sono iscritto per poter fare una domanda che spero possa trovare risposta da qualcuno che magari si è trovato nella mia situazione o che semplicemente ne sappia al riguardo.
Sono iscritto correntemente al primo anno di Ingegneria Biomedica e il mio ateneo mi offre al termine di questo, la possibilità di scegliere tra tre diversi indirizzi a scelta tra Biomeccanica, biomateriali per la medicina o tecnologie biomediche per l'informazione per quanto riguarda esclusivamente il terzo anno (i primi due sono comuni a tutti).
Qualcuno conosce realmente le differenze formative e a cosa serve questa prima "specializzazione"(?) pre-magistrale?
questa scelta cosa comporta, c'è una differenza sostanziale tra questi tre corsi che poi ti andranno a far svolgere dei lavori diversi?
Grazie per l'attenzione, buona serata :D
#1075
Ciao!
La "pre-specializzazione" è solo un modo per iniziare a far indirizzare lo studente verso ciò che preferisce, non è sicuramente vincolante: potresti scegliere un percorso il terzo anno e poi uno diverso durante la specialistica.

I tre percorsi nello specifico sono diversi e in teoria portano a lavori diversi, ma in sostanza gli ingegneri sono molto "intercambiabili": fare una specialistica non significa che farai esclusivamente quel che viene trattato nel corso di studio.
Se comunque vuoi capire meglio le differenze posso dirti questo:
  • In biomeccanica si studiano materie vicine all'ingegneria meccanica, ha poco a che vedere con l'elettronica e l'informatica ed è un percorso che offre la possibilità di lavorare nel campo della progettazione protesi, ingegneria dello sport e della riabilitazione. Ad esempio progettare una protesi meccanica via CAD (al computer) vedendo i suoi sforzi e le sue deformazioni sotto esercizio (idem per l'osso), oppure aiutare un paziente a migliorare un gesto monitorando parametri specifici al PC. Fa parte dell'ambito industrale dell'ingegneria biomedica.
  • In biomateriali per la medicina si studiano materie vicine all'ingegneria dei materiali e all'ingegneria chimica ed offre anche in questo caso la possibilità di progettare protesi ed organi artificiali. A differenza della biomeccanica però si sofferma molto più sull'aspetto dei materiali che devono essere biocompatibili o che debbano in un qualche modo un effetto positivo specifico a seconda di ciò che si vuole. Ad esempio, esistono materiali che migliorano la crescita ossea oppure polimeri che si degradano dentro il corpo senza gravi danni o ancora materiali magnetici che permettono una terapia mirata. Anche in questo caso si rientra nel settore industriale del'ingegneria biomedica e forse, fra quelli che hai citato, è la specializzazione con più possibilità nel campo della ricerca, oltre al più teorico.
  • In tecnologie biomediche per l'informazione si studiano invece materie come l'informatica e l'elettronica e quasi nulla riguardante la meccanica. In questo caso il percorso apre le porte alla telemedicina, alla bioinformatica, probabilmente anche alla robotica, all'ingegneria clinica e alle tecnologie bioelettroniche. In questo caso il ramo dell'ingegneria in questione è quello dell'informazione.
In ogni caso comunque nessuno ti vieta di "mischiare" le diverse materie, ad esempio con gli esami a scelta, così da diventare un ibrido che ha basi di tutti i settori. In sostanza quindi la tua scelta non comporta un vero e proprio percorso ma più che altro ti dà la possibilità di capire cosa ti piace di più e cosa no ed eventualemente prendere una direzione particolare.

Se ti servono più informazioni riguardo i lavori dell'ingegnere biomedico, abbiamo una pagina delle professioni che potrebbe esserti utile.

Per altre domande, magari anche più specifiche, non esitare a scrivere!

Ciao! Ti inoltro la risposta di una nostra autrice[…]

Informazioni Biomedica,grazie!

Ciao! In generale la bioelettronica si occupa dell[…]

...ti piacerebbe collaborare come moderatore ?