Nasce il primo forum italiano per l'Ingegneria Biomedica

IngegneriaBiomedica.org presenta un progetto interamente italiano: la prima Community online di condivisione di idee per l'Ingegneria Biomedica. Unisciti a noi in questo ambizioso progetto!

Esperienze di studio nei corsi di laurea in Ingegneria Biomedica degli atenei italiani ed esteri
di Sere_Sant
#725
Salve a tutti! :D
Sono una ragazza del quinto liceo scientifico e, come da titolo, sono molto indecisa riguardo quale università frequentare.

Mi interessa l’ingegneria biomedica, in particolare le sue applicazioni con le nanotecnologie, la farmaceutica, la robotica e la neuroingegneria, ma anche l’ingegneria clinica mi attira molto.
La mia idea era iniziare il mio percorso con una triennale di elettronica, per poi fare la magistrale di biomedica: vi sembra una buona scelta?

Un altro campo in cui mi piacerebbe lavorare è il settore automobilistico: sapete se la triennale di elettronica mi permette di farlo? :idea:

Non so ancora quale ateneo frequentare: la mia scelta ricade principalmente su Bologna e Torino (Ma se avete altro da consigliarmi, ben venga! :D ): c’è qualche studente delle due che sa dirmi come si trova?

Bologna mi ha fatto una buona impressione (peccato per l’edificio un po’ datato), ma per quanto riguarda la didattica, è valida? Si trova lavoro abbastanza facilmente dopo la laurea?

A Torino, invece, non ci sono mai stata ancora, ma mi attira per il fatto che è ritenuta da tutti la migliore e che le opportunità di lavoro siano molte: purtroppo è lontana da dove abito (Umbria) e la cosa preoccupa molto i miei. E non fanno che ripetermi quanto sia difficile rispetto alle altre facoltà! :?
Allora mi chiedo, ne vale la pena come tutti dicono?? Studiare non mi ha mai messo pensiero, anzi, e di sicuro la voglia non mi manca, ma non voglio andare a vivere così lontano per poi ritrovarmi delusa!

Per cui, qual è, o è stata, la vostra esperienza? (Eventualmente avevo pensato di fare la triennale a Bologna e la magistrale a Torino..) Quanto conta la fama di un’università o la mole di studi per trovare lavoro? :?:

Scusate le mille domande! Attendo le vostre risposte ^-^
#730
Ciao!
La mia idea era iniziare il mio percorso con una triennale di elettronica, per poi fare la magistrale di biomedica: vi sembra una buona scelta?
Sì, volendo puoi farlo senza troppi problemi. Ricorda solo che devi recuperare degli esami della triennale di biomedica appena inizi la specialistica in biomedica.
Un altro campo in cui mi piacerebbe lavorare è il settore automobilistico: sapete se la triennale di elettronica mi permette di farlo? :idea:
Il ramo automobilistico comprende tanti ambiti ingegneristici, per lo più meccanici, ing dell'autoveicolo e automotive.
È però possibile rientrare nel settore automobilistico anche con lauree in elettronica o informatica, in particolare per tutto ciò che riguarda i controlli dell'auto (ormai le auto hanno tutte controlli automatici).
Una buona magistrale per te potrebbe essere la mecatronica che unisce l'ambito meccanico a quello elettronico, in particolare potresti seguire corsi che hanno a che vedere con i controlli.
Anche un ingegnere biomedico laureato alla triennale può fare la magistrale in mecatronica, la scelta è tua!
la mia scelta ricade principalmente su Bologna e Torino (Ma se avete altro da consigliarmi, ben venga! :D ): c’è qualche studente delle due che sa dirmi come si trova?
Potresti vedere la nostra pagina sull'Ingegneria Biomedica in Italia! Magari ti dà qualche spunto ;)

Allora, Bologna va molto forte nell'ambito biomeccanico. La mia conoscenza di Bologna si ferma qui, scusa :lol:

Torino è sicuramente molto forte come prestigio, da poco ho letto un articolo in cui si diceva che ha scalato le classifiche mondiali. Ora è al 33esimo ateneo al mondo, prima in Italia. Però questi dati cambiano ogni anno e secondo me non significano proprio nulla.
A Torino è forte il settore automobilistico, mentre le specialistiche di biomedica sembrano tutte decenti. Il Politecnico offre una gran gamma di aziende associate, sempre in cerca di neolaureati.
Allora mi chiedo, ne vale la pena come tutti dicono??
Questo purtroppo dipende solo da te... Ho avuto molti pareri discordati sul Politecnico di Torino da molti colleghi.
Ci sono state molte altre risposte sul PoliTo in questo forum. Potresti leggerle per avere un'idea migliore!
Eventualmente avevo pensato di fare la triennale a Bologna e la magistrale a Torino..
Sì potresti, per esperienza in molti cambiano ateneo dopo la triennale.
Quanto conta la fama di un’università o la mole di studi per trovare lavoro? :?:
La fama è importante più che altro subito dopo la laurea perché le università hanno dei contatti con le azienda: più l'università è prestigiosa e più contatti avrà, quindi potenzialmente possono arrivarti più offerte di lavoro tramite l'università. Però non devi basarti solo su questo, il lavoro potresti cercartelo anche da sola o tramite linkedin o in altri modi.
Il nome dell'università può dare prestigio anche a te, ma solo subito dopo la laurea. Appena troverai lavoro, gli stui universitari passeranno in secondo piano.

Non so esattamente cosa intendi per "mole di studi".
Se intendi il numero di crediti, bene o male per tutte le università è lo stesso.
Se intendi la difficoltà, credo che nessuno andrà mai a vedere nello specifico quanto ti sei impegnata su una materia. Al massimo guardano il voto dell'esame, ma spesso nemmeno quello. L'importante sembra essere più il voto di laurea magistrale (e neanche sempre).
Se intendi quanto un corso di studi è variegato invece le cose potrebbero cambiare sia in bene sia in male: Se studi tante cose diverse, da una parte sei potenzialmente in grado di fare più cose, quindi in teoria hai più opportunità di lavoro. Dall'altra non a tutti piacciono i "minestroni" che sanno un po' di tutto ma un po' di niente. In generale però la mole di studi conta meno del prestigio dell'università.
In generale però tutte queste cose non contano troppo.

Alla fine tutto dipende anche da te: se sei brava e volenterosa prima o poi troverai quel che cerchi, indipendentemente da dove hai avuto la laurea. O almeno a me piace vedere il bicchiere mezzo pieno :)
#757
Grazie mille per la tua risposta, è stata veramente utile :D Quest'anno ho deciso di iscrivermi al corso di ingegneria Elettronica dell'Unibo, che al terzo anno permette di fare alcuni esami di BioIngegneria... L'ateneo mi ha fatto una buona impressione, spero di trovarmi bene! Dopo la triennale si vedrà XD
CONSIGLIO SCELTA MAGISTRALE

Ti ringrazio per la risposta, ad esempio io vorrei[…]

Ciao a.pisono24 sono nella tua stessa situazione a[…]

seconda laurea dopo Medicina

Ti avviso: la classica fiammella si spegnerà[…]

Avete centrato perfettamente ciò che cercav[…]

...ti piacerebbe collaborare come moderatore ?