Nasce il primo forum italiano per l'Ingegneria Biomedica

IngegneriaBiomedica.org presenta un progetto interamente italiano: la prima Community online di condivisione di idee per l'Ingegneria Biomedica. Unisciti a noi in questo ambizioso progetto!

Esperienze di studio nei corsi di laurea in Ingegneria Biomedica degli atenei italiani ed esteri
Avatar utente
di Fab98
#447
Salve,
Mi chiamo Fabio, ho 18 anni e frequento l'ultimo anno dell'istituto tecnico industriale settore informatico. Nonostante la mia preparazione scolastica all'università avevo scelto di fare biomedica in quanto mi attira molto come facoltà. Ho sostenuto entrambi i test universitari sia per Pisa che per Torino.
A Torino ho conseguito un punteggio che non mi assicura, ad oggi, un posto (sono stato penalizzato per la mia formazione, in cui mancava fisica)ma buone possibilità di entrare da graduatorie ed eventuali scorrimenti. Al massimo potrei entrare in un'altra ingegneria e poi chiedere di cambiare al secondo anno. Mentre a Pisa sono entrato al 99,9% (avevano detto che avrei dovuto fare 8/20 risposte giuste e ne ho fatte 10/20)
Mi chiedevo, quali sono le maggiori differenze tra Torino e Pisa? I pro e contro?
Grazie dell'aiuto.
Avatar utente
di Ste Pani
#448
Ciao Fabio! Ben venuto nel forum! :D

La scelta migliore è vedere il piano di studi di entrambe le facoltà e decidere quali materie ti ispirano di più, tenendo anche d'occhio una possibile scelta della magistrale in queste due città.

Hai già in mente quale ramo della biomedica preferisci?
Suppongo che tu avendo fatto un istituto tecnico industriale nel settore informatico ti possa trovare bene nel ramo informatico.
Potresti quindi cercare nelle triennali di entrambe le università quali materie informatiche sono trattate meglio o dove ce ne sono in maggior numero ad esempio.

Non conosco Pisa di persona ma una mia amica che studia lì dice di trovarsi molto bene (ateneo all'avanguardia con professori molto bravi e pretenziosi) mentre un'altra ha evitato Pisa perché le hanno detto che non era granché, quindi capirai che questi sono solo pareri e chi veramente sa se può piacerti sei tu.

Riguardo Torino io ci ho fatto solo la magistrale, non conosco la triennale di persona e anche su questa ho ricevuto pareri un po' discordanti e anche questi pareri soggettivi.
Nel forum il Politecnico di Torino è stato approfondito svariate volte e ti consiglierei di leggere le domande e le risposte fatte precedentemente per avere qualche informazione in più.

Spero che risponda anche qualcun altro.
Se hai domande più specifiche non esitare a farle! ;)
Avatar utente
di Gaetano Moceri
#478
Ciao :)
Io ho fatto la triennale di biomedica a Torino, quindi se avessi delle domande più specifiche sarei felicissimo di risponderti :)
Beh la triennale è un dura per tutti. Fai conto che un Politecnico è diverso da un'Università: tutto l'ambiente è diverso, sei sempre circondato da ingegneri, sia prof che compagni (e non dico che la cosa sia sempre un pro, hehe). Tuttavia, purtroppo penso che biomedica a Torino, ma così come tutte le altre facoltà d'Italia pecchi del fatto di preferire la teoria alla pratica; per questo in fin dei conti, credo proprio che, dal punto di vista strettamente didattico, una triennale sia circa equivalente a tutte le altre (ribadisco, IN ITALIA).
Se avessi altre domande da fare sarò lieto di risponderti ;)

Gaetano

Salve a tutti ragazzi, mi chiamo Rosaria, mi son[…]

Ingegneria biomedica a Napoli

Salve a tutti, sono una ragazza che frequenta l'ul[…]

CONSIGLIO SCELTA MAGISTRALE

Ti ringrazio per la risposta, ad esempio io vorrei[…]

Ciao a.pisono24 sono nella tua stessa situazione a[…]

...ti piacerebbe collaborare come moderatore ?