Nasce il primo forum italiano per l'Ingegneria Biomedica

IngegneriaBiomedica.org presenta un progetto interamente italiano: la prima Community online di condivisione di idee per l'Ingegneria Biomedica. Unisciti a noi in questo ambizioso progetto!

Forum di discussione per tutti i topics dell'area Tessuti ed Organi Artificiali.
di verde
#734
Buonasera a tutti,
sono nuova di questo forum, mi sono iscritta perchè sto cercando di risolvere un annoso problema. Si tratta della perdita di tessuto adiposo dovuta a ragioni traumatiche (incidenti, infezioni etc). Come si sa, il tessuto adiposo è un organo atutti gli effetti e, come tale, una volta perso non si riforma. Ad oggi c'è chi propone di ripristinarlo in vivo con iniezioni di cellule staminali prelevate dal proprio corpo; i risultati ,tuttavia, sono scarsi e assolutamente insufficienti. Per tale motivo vorrei chiedervi se, ad oggi, esiste nel mondo qualche clinica che riproduca tessuto adiposo fatto e finito. Non mi riferisco quindi solo alle cellule staminali, ma proprio a tutto il tessuto, fatto di adipociti, collagene, elastina etc. In poche parole, tutta la massa giallastra simile a ricotta che lo costituisce. So che il problema è trovare lo scaffold giusto su cui farlo crescere. Ma può darsi che, da qualche parte nel mondo, qualcuno ci sia riuscito. Oppure può darsi che qualcuno abbia trovato un tessuto molle artificiale che possa essere impiantato al suo posto. Chiedo a voi sperando di poter ricevere qualche spunto di ricerca e speranza. Grazie.
Avatar utente
di Ste Pani
#736
Ciao!
Questo è un link di un sito di professionisti che si occupano di chirurgia rigenerativa
http://www.accademiadellipofilling.it/chi-siamo/
Non so se possa aiutare, nel caso potresti provare a contattarli per avere maggiore certezza

Non sono afferrato sull'argomento, però suppongo che uno dei pericoli maggiori sia il rigetto nel caso in cui le cellule non siano autologhe (cioé appartenenti al paziente stesso, per chi non sa cosa significa) e personalmente non saprei come risolverlo se non nei modi che hai ipotizzato :?

La discussione è interessante, mi piacerebbe se ci tenessi aggiornati sullo svolgimento della vicenda, almeno per sapere se un'alternativa esiste o meno :)
di verde
#739
Ciao,
grazie mille per la risposta e scusami per il ritardo. La soluzione del lipofilling, attualmente promossa dalla chirurgia estetica, purtroppo non risponde al problema. Con il lipofilling non si va a creare un nuovo tessuto/organo, semplicemente si sposta tessuto, già esistente, da un distretto all'altro. Le mie ricerche invece sono rivolte alla creazione ingegneristica di tessuto nuovo, partendo da un prelievo di cellule autologhe. Ad oggi, in questo modo, è possibile ricreare cartilagine e tessuto osseo. Addirittura esistono stampanti 3D che riescono a rendere tridimensionale il risultato. Sul tessuto adiposo invece pare che la scienza sia arenata. Sia perchè il tessuto adiposo interessa di meno (visto che non è indispensabile per la sopravvivenza) sia perchè richiede un'impalcatura di crescita (scaffold) che richiede particolari accorgimenti tecnici. Eppure il tessuto adiposo avrebbe un ampissimo utilizzo, basti pensare a tutti quei casi di incidenti stradali, traumi gravi, infezioni, malattie autoimmuni che ne causano il danneggiamento con conseguenti deturpazioni fisiche e ripercussioni psicologiche. Anche nel campo della chirurgia estetica avrebbe un ampio utilizzo. Ma ad oggi si preferisce investire su filler sintetici, che ovviamente non possono dare risultati definitivi, a tutto vantaggio delle case farmaceutiche che vengono costantemente chiamate a produrrne di nuovi. Questo è quanto. Spero prossimamente si facciano nuove scoperte che possano portare a sviluppare anche questo campo.

Ciao Raffaela, io sono un ingegnere biomedico che […]

...ti piacerebbe collaborare come moderatore ?