Nasce il primo forum italiano per l'Ingegneria Biomedica

IngegneriaBiomedica.org presenta un progetto interamente italiano: la prima Community online di condivisione di idee per l'Ingegneria Biomedica. Unisciti a noi in questo ambizioso progetto!

Forum di discussione per tutti i topics riguardanti l'area Neuroscienze, sia da un punto di vista tecnologico, sia da un punto di vista fisiologico/medico.
Avatar utente
di BlogAccount
#1011
Buongiorno a tutti,
mi presento. Come "BlogAccount" ho già aperto un argomento su questo forum chiamato "Neuroscienze & Dispositivi", ma vorrei fare un passo oltre.
Probabilmente mi troverete su siti e altri forum come NeuroDreamer_BA (purtroppo ho scoperto che non è possibile cambiare il Nickname su questa piattaforma).

Comunque, tornando a noi, vorrei presentarvi un progetto nato dalla startup di cui faccio parte: la DreamGear Startup (DRG). Forse da questo sarà più comprensibile il perché abbia inserito alcuni trattati sul forum (riguardanti sogni lucidi e tecniche di induzione / tDCS e TMS / ecc.).
Il link è: https://drgstartupitawebsite.weebly.com/

Il progetto in questione è stato denominato NeuroLiving (link: https://neuroliving-projectvr.weebly.com/).

//

DI COSA SI TRATTA?
Se volete informazioni tecniche e specifiche riguardo questa neo-idea, vi consiglio di leggere per intero il sito.
Tuttavia, se preferite una versione breve, ecco qui:

-) L'obiettivo che ci siamo posti è di creare un visore VR basato su un funzionamento simil-BCI.
Un Headset provvisto di tecnologia EEG, in poche parole.

-)Mettendo da parte questioni etiche, almeno per il momento, l'idea è quella di creare un mondo virtuale totalmente immersivo (tatto/udito/vista saranno attivi, mentre gusto/olfatto no) nel quale un utente può fare e generare quello che vuole con il solo pensiero.

-)COME? Basta indurre un Sogno Lucido. Nei sogni, se fossimo consapevoli, potremmo fare qualunque cosa.
Basta:
1)saper generare un sogno indotto
2)monitorare e modificare (se necessario) l'attività neuronale e cerebrale in generale
3)mantenere il livello di consapevolezza come nella veglia
4)mantenere stimolata (naturalmente o tramite tDCS / TMS a bassa intensità) la regione del cervello preposta a memorizzare le esperienze. Normalmente, dopo il sonno, ci scordiamo quasi tutto quello che abbiamo sognato.
Tuttavia, con NeuroLiving questo non accadrà.

Ovviamente, questo "sonno indotto" sarà solamente simile alle condizione di sonno... ma:
1)Avrà un funzionamento in parte diverso
2)Avverrà in un momento separato dalla notte (dove il normale sonno dovrà seguire il suo corso)

Sono stati registrati anche dei miglioramenti nelle condizioni mentali dei pazienti (con patologie e non).
Ovviamente, ci sono (per adesso) degli effetti collaterali di cui va studiata la possibilità e che vanno risolti.

Insomma, se siete interessati, fatecelo sapere qui sotto o nella sezione domande della startup!
Saremo felici di rispondervi :D
Sbocchi Lavorativi

Ciao! Sono una studentessa iscritta al terzo anno […]

Ciao a tutti, sto frequentando il terzo anno di in[…]

...ti piacerebbe collaborare come moderatore ?