Nasce il primo forum italiano per l'Ingegneria Biomedica

IngegneriaBiomedica.org presenta un progetto interamente italiano: la prima Community online di condivisione di idee per l'Ingegneria Biomedica. Unisciti a noi in questo ambizioso progetto!

Forum di discussione per tutti i topics riguardanti l'area Neuroscienze, sia da un punto di vista tecnologico, sia da un punto di vista fisiologico/medico.
di Marco22
#1003
Ciao a tutti sono uno studente iscritto alla triennale di ingegneria biomedica.
Mi sto interessando molto alla neuroingegneria e vorrei farla come specialistica alla magistrale.
Cercando nei vari atenei ho visto che Genova è rinomata per questa specialistica, ma anche Bologna e Padova hanno tra i curricula da poter scegliere, la neuroingegneria.
Non capisco se Bologna o Padova mi possano offrire eventualmente quello che ha Genova, qualcuno ha informazioni in più o dei consigli da darmi anche su altri atenei?
Grazie a tutti e buona giornata!
Avatar utente
di Ste Pani
#1006
Ciao,
preannuncio che non sono un esperto in fatto di neuroingegneria.

Da quel che so, l'Università di Genova ha il curriculum sulla neuroingegneria da più tempo rispetto alle altre due Università.
Da un certo punto di vista questo potrebbe essere un bene per Genova perché si è ben consolidata, tanto da essere considerata un'università molto rinomata in neuroingegneria.
Oltretutto ha una trentina di cfu di materie incentrate sulle neuroscienze.

Guardando i piani di studio delle altre due università, però, mi sono accorto che non sembrano poi così male, anzi hanno tanti corsi molto specifici sulle neuroscienze in generale e applicazioni ingegneristiche.

In particolare a Cesena (Università di Bologna) il primo anno mette delle basi generali, non tanto di neuroingegneria, mentre invece tutto il secondo anno è incentrato sul cervello per un totale di 36 cfu! Passato il primo anno è una completa immersione neurale.

Padova è l'unica università che ha corsi anche in italiano (le altre due hanno solo corsi in inglese) ma ha anche un esame di lingua inglese per stare al passo con le altre due. Questa università mi sembra più vesatile in quanto ha materie che si diversificano più delle altre due, con una ventina di cfu specifici sulle neuroscienze.

Tutte e tre hanno materie non esattamente specifiche della neuroingengeria ma che comunque hanno applicazioni anche in questo settore, come ad esempio l'elaborazione di segnali biomedici, le bioimmagini, i sensori indossabili o il machine learning.

A giudicare da fuori, mi sembrano tutte università molto valide e credo che la scelta si basi su quel che preferisci di più e al posto in cui ti ritroverai
Sbocchi Lavorativi

Ciao! Sono una studentessa iscritta al terzo anno […]

Ciao a tutti, sto frequentando il terzo anno di in[…]

...ti piacerebbe collaborare come moderatore ?