Nasce il primo forum italiano per l'Ingegneria Biomedica

IngegneriaBiomedica.org presenta un progetto interamente italiano: la prima Community online di condivisione di idee per l'Ingegneria Biomedica. Unisciti a noi in questo ambizioso progetto!

Sezione riservata alla presentazione per i nuovi utenti. Raccontateci di voi, incuriositeci!
Avatar utente
di Mati
#263
BUongiorno a tutti quanti! Sono una new entry ;) Trovo sia stata una fantastica idea creare un forum dedicato all'Ingegneria Biomedica :D
Provengo da una laurea triennale in Ingegneria dell'Informazione e sto per proseguire il mio percorso di studi con una magistrale in Biomedica!! Sono molto entusiasta e motivata ma ho ancora qualche dubbio sul dove iscrivermi...spero che qualcuno di voi abbia voglia di condividere le proprie esperienze per aiutarmi a fare un po' di chiarezza :)
Avatar utente
di Gaetano Moceri
#267
Buongiorno a te! :)
Siamo molto felici di aiutarti, però è una decisione che ha in se mille variabili diverse! Dicci un po' di te: quale aspetto della bioingegneria vuoi studiare? In quale zona di Italia?

Gaetano
Avatar utente
di Mati
#272
Mi piacerebbe lavorare sulla progettazione di dispositivio biomedici, più da un punto di vista elettronico-informatico che meccanico. Per quanto riguarda la scelta dell'ateneo, sicuramente l'aspetto che reputo più importante è la qualità della didattica, oltre che la disponibilità dei professori... mi piacerebbe fare un'esperienza all'estero durante il corso di studi o subito dopo, quindi immagino che sia importante anche il livello dei contatti con l'estero e il prestigio dell'Università! Gli atenei che più hanno attirato la mia attenzione sono Torino, Milano, Padova e Pisa ma per fare una scelta definitiva avrei bisogno di un'opinione da un insider: visti da fuori hanno tutti corsi interessanti :|
Avatar utente
di Gaetano Moceri
#273
Ah benissimo! Io ho fatto l'orientamento "strumentazione biomedica" al politecnico di Torino, ed è incentrato più sulla bioingegneria elettronica che informatica (ma questo comunque dipenderà dalle materie a scelta che vorrai inserire nel piano degli studi). Ti consiglio vivamente questo orientamento anche perché due professori in particolare possono orientarti già subito verso prospettive lavorative di tipo progettuale di dispositivi biomedici: uno dei due è da tantissimi anni uno dei maggiori esponenti di questo ambito in Italia! Se vuoi, posso anche fornirti qualche contatto.
Per quanto riguarda la qualità della didattica, posso dirti che rarissimamente ci sono state occasioni nelle quali lamentarsi per mancanze di tipo logistico. Quindi, vai tranquillo da questo punto di vista. :)
Avatar utente
di Mati
#274
Grazie Gaetano per le buone notizie! In effetti l'indirizzo "strumentazione biomedica" era proprio quello che mi interessava!
Posso approfittarne per chiederti se è vero che
- le lezioni sono tenute in strutture anche molto distanti fra loro con poco tempo per il cambio
- certi anni è capitato che non ci fosse una vera e propria pausa pranzo
- quasi sempre il voto non si può rifiutare
- ci sono solo 4 appelli l'anno per ciascun corso
e se secondo te, non avendo alcune basi in meccanica e biologia, quanto possano pesare queste mie carenze nella comprensione degli insegnamenti della magistrale
Avatar utente
di Gaetano Moceri
#276
- le lezioni sono tenute in strutture anche molto distanti fra loro con poco tempo per il cambio
Assolutamente no! Sta tutto dentro la cittadella del poli! :)
- certi anni è capitato che non ci fosse una vera e propria pausa pranzo
Mmmh purtroppo si! Ma questo dipende principalmente dalle materie a scelta. Ce ne sono tantissime ed è probabile che, in base all'orario delle materie obbligatorie, non ci siano vere e proprie pause pranzo, o peggio ancora che ci siano delle sovrapposizioni! Problema che comunque risolvono andando incontro a più o meno tutti!
- quasi sempre il voto non si può rifiutare
Non è propriamente vero. Nella mia esperienza solo un professore, una volta consegnato il compito, non faceva categoricamente rifiutare il voto. Tuttavia, alla consegna del compito lui faceva una correzione, e una volta finita potevi decidere se ritirarti o consegnare.
- ci sono solo 4 appelli l'anno per ciascun corso
Si, questo è vero! Almeno ufficialmente: diversi professori fanno degli "appelli straordinari" oltre ai 4.
e se secondo te, non avendo alcune basi in meccanica e biologia, quanto possano pesare queste mie carenze nella comprensione degli insegnamenti della magistrale
Veramente poco! Principalmente perché sono veramente concetti molto semplici (insomma, non siamo medici eheh), secondariamente credo che tu debba comunque integrare 3-4 materie (le più belle) della triennale.
Avatar utente
di Mati
#278
Grazie! Ancora una volta sei stato super esaustivo nella risposta :D
Ho contattato uno dei professori responsabili della didattica, e mi hanno informato che probabilmente dovrò sostenere 25 crediti in Bioingegneria chimica/Bioingegneria meccanica, Bioingegneria elettronica e sicurezza, Bioimmagini... Quanto sono pesanti? :)
Grazie!!
Avatar utente
di Gaetano Moceri
#279
Chi?? Solo per curiosità :)
Allora.. bioingegneria meccanica e bioimmagini credo siano le più semplici dal punto di vista dell'esame e dello studio. Inoltre sono molto molto interessanti! Sono sicuro che ti piaceranno.
La più tosta è sicuramente bioingegneria elettronica e sicurezza (materia insegnata dal professore di cui ti parlavo prima). E' sicuramente lo scoglio più grande della triennale di ingegneria biomedica perchè il professore è parecchio esigente e l'esame molto spesso è un qualcosa sul quale devi ragionare piuttosto che sapere a priori. Dall'altro lato c'è anche da dire che veramente in pochi, al politecnico di torino spiegano così bene! Diciamo che è una cosa equa: lui ti da tanto, e quindi pretende tanto dagli studenti! :)
Bioingegneria chimica non mi è mai piaciuta, ma non perchè non sia interessante, anzi il professore è anche lui parecchio in gamba in questo settore (almeno dicono... io ci ho avuto poco a che fare oltre al corso) ma semplicemente perchè non mi piace l'argomento. E l'esame è sostanzialmente fatto da domande a risposta multiple con esercizi.
Avatar utente
di Mati
#280
Gabriella Balestra! :D
Ok...quindi mi beccherei lo scoglio, ma mi piacciono le sfide quindi è ok :twisted: A proposito...in generale quanto sono di manica corta i professori? Cioè se uno scritto viene fuori poco brillante sanno essere un po' più flessibili all'orale?
Avatar utente
di Gaetano Moceri
#281
Mmmh in genere si. Però purtroppo alla triennale c'erano pochi orali! Infatti tra queste 4 materie solo di bioingegneria chimica è possibile fare un orale!

Ciao Fed, io non ho studiato a Roma ma potrei dart[…]

...ti piacerebbe collaborare come moderatore ?